Il Comitato Scientifico

Gian Maria GROS-PIETRO - Presidente
È Presidente del Credito Piemontese dall’aprile 2009. E’ anche consigliere indipendente delle società quotate Fiat, Edison, Credito Valtellinese e Caltagirone, nonché delle Fondazioni Censis e Cotec.
È membro del Consiglio Direttivo e della Giunta di Confindustria ed è Presidente di Federtrasporto, la federazione delle imprese di trasporto aderenti a Confindustria. Inoltre, è membro del Consiglio Generale dell’Assonime, nonché del Consiglio Direttivo e della Giunta dell’Unione degli Industriali di Roma. 
Docente di Economia dell’Impresa presso l’Università LUISS Guido Carli di Roma, ne dirige il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali.
È stato Presidente di Atlantia (già Autostrade), Eni ed Iri. 
Consigliere di amministrazione dell’Università di Torino in qualità di rappresentante del CNR per oltre un decennio è stato membro di vari altri consigli di amministrazione (fra cui Finmeccanica, Teknecomp, Cassa di Risparmio di Torino, Perseo, Anas e Itainvest). 
Dal 1974 al 1995 ha diretto il Ceris, il principale organo economico del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Si è occupato di analisi della situazione delle grandi imprese attraverso i loro bilanci pubblici; di struttura dell’industria; di economia della gestione e di analisi degli investimenti; di innovazione e di strategie innovative nelle imprese. 
Fa parte dei Comitati scientifici delle pubblicazioni periodiche “L’Industria” e “Mercato, Concorrenza e Regole” e presiede il comitato scientifico della fondazione Cotec.

Patrizio BIANCHI
Patrizio Bianchi è un economista italiano, professore ordinario di economia applicata, e un politico. Attualmente è assessore al Coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, Scuola, Formazione professionale, Università, Ricerca e lavoro della Regione Emilia-Romagna. In precedenza è stato Rettore dell'Università di Ferrara e presidente della Fondazione delle Università Italiane, dopo essere stato preside della Facoltà di Economia presso l'Università di Ferrara.
È stato presidente del think tank di politica industriale di Nomisma, membro del consiglio di amministrazione dell'IRI, la principale holding pubblica italiana, presidente dell'Agenzia Italiana Sviluppo Italia e membro della commissione per le Politiche del lavoro e dei settori produttivi presso il Consiglio nazionale dell'Economia e del lavoro.
A livello internazionale, è stato consulente economico del governatore della Provincia del Guangdong, in Cina, e membro di diversi gruppi di lavoro e consigli scientifici Europei e dell'OCSE. 
È autore o curatore di oltre 30 libri e 200 articoli scientifici. È professore onorario presso la South China University of Technology (Cina) ed è stato visiting professor presso UCLA, University of California (USA) e presso l'Università di Tolosa (Francia).
Patrizio Bianchi è stato premiato dal Presidente della Repubblica con il riconoscimento di cavaliere "Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana" e ha ricevuto il premio di "Ministro per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo per le scienze politiche e sociali" dall'Accademia Italiana dei Lincei.

Paolo DE CASTRO
Paolo De Castro è professore ordinario (in aspettativa) di Politica Agraria nell’Università degli Studi di Bologna, Facoltà di Medicina Veterinaria. E' stato Presidente di Nomisma SpA dal 2001 al 2004 e Ministro delle politiche agricole e forestali nei due Governi D'Alema (1998-2000). La sua attività di ricerca si concentra sulla cooperazione agricola nei Paesi CEE e sulla Politica Agricola Comunitaria. È autore di oltre 120 pubblicazioni.
Dal luglio 2009 al luglio 2014, è stato Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo.
Nel maggio 2014 si è candidato nuovamente alle Elezioni Europee ed è stato ri-eletto. E’ attualmente il Primo Vicepresidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale.
È anche coordinatore scientifico del Centre International des Hautes Etudes Agronomiques Mediterranéens (C.I.H.E.A.M) di Parigi ed è, inoltre, socio della European Agricoltural Economics Association (EAEA) e della Società Italiana di Economia Agraria (SIDEA). È, infine, Accademico ordinario dell’Accademia Nazionale dell’Agricoltura di Bologna, dell’Accademia Economico Agraria dei Georgofili di Firenze, dell’Accademia Agraria di Pesaro e dell’Accademia Nazionale di Treja.

Giorgio PRODI
Laureato in Economia e Commercio presso l’Università di Bologna, ha conseguito successivamente il Master of Science in Economia alla London School of Economics and Political Science (1997) e il Dottorato di ricerca in Economia e Istituzioni presso l’Università di Bologna (2002). È Ricercatore in Economia Applicata presso la facoltà di Economia dell’Università di Ferrara.

Alessandro PROFUMO
Alessandro Profumo è Amministratore Delegato di Leonardo S.p.a. dal 16 maggio 2017. E’ Presidente Onorario di AIAD, Federazione Aziende Italiane per l’Aerospazio, la Difesa e la Sicurezza da luglio 2017 e Presidente della Fondazione Ricerca & Imprenditorialità da febbraio 2018. Nato a Genova il 17 febbraio 1957, si è laureato con lode in Economia Aziendale presso l’Università Luigi Bocconi. Dal 1977 al 1987 lavora al Banco Lariano. Nel 1987 entra in McKinsey & Company dove si occupa di progetti strategici e organizzativi per aziende finanziarie. Nel 1989 diventa, per la Bain, Cuneo & Associati, responsabile delle relazioni con le istituzioni finanziarie e di progetti di organizzazione e sviluppo integrati. Nel 1991 assume l’incarico di Direttore Centrale, responsabile dei settori bancario e parabancario per la RAS - Riunione Adriatica di Sicurtà. Nel 1994 entra al Credito Italiano (oggi UniCredit) dove viene nominato Condirettore Centrale, responsabile della pianificazione e controllo di gruppo. Un anno dopo ricopre la carica di Direttore Generale e, nel 1997, viene nominato Amministratore Delegato del Gruppo UniCredit, carica che mantiene sino a settembre 2010. Da aprile 2012 ad agosto 2015 è Presidente della Banca Monte dei Paschi di Siena. Da settembre 2015 a maggio 2017 è Consigliere e Presidente di Equita SIM. A livello internazionale è stato Presidente della European Banking Federation a Bruxelles e dell’International Monetary Conference a Washington. Ha fatto inoltre parte dell’International Advisory Board di Itaú Unibanco (Brasile) ed è stato membro del Supervisory Board di Sberbank (Russia). Dal 2011 al 2014 e successivamente da luglio 2015 ad aprile 2017 è stato Consigliere del Consiglio di Amministrazione di Eni. E’ stato inoltre membro del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Esecutivo di Mediobanca e membro del Consiglio di Amministrazione dell’Università Luigi Bocconi. Profumo è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere al Merito del Lavoro nel 2004. E’ Consigliere della Fondazione Together To Go (TOG).

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo. cookies