Ostellato, Aula magna azienda LTE Toyota-Area Sipro, ore 16.30 – L’incontro “Cambiamento climatico e strategie di adattamento” sarà l’occasione per la presentazione del “Progetto di riassetto del verde in Area Sipro Ostellato (FE)” curato da Nomisma. Interverranno Marco Marcatili, economista e responsabile sviluppo di Nomisma, Salvatore Giordano, senior advisor di Nomisma e Letizia Cremonini, consulente di progetto per Nomisma che hanno curato la redazione del progetto di riassetto delle aree verdi dell’area industriale.

Con il progetto europeo LIFE-IRIS per un’industria resiliente al cambiamento climatico il Consorzio Attività Produttive Aree e Servizi di Modena e S.I.PRO. Agenzia Provinciale per lo sviluppo del territorio della Provincia di Ferrara si prefiggono di sostenere le aziende nel diventare più resilienti al cambiamento climatico, promuovendo attività di formazione e azioni di adattamento climatico nel settore industriale

Consulta il programma dell’evento

Pubblicato in News

Roma, Palazzo Madama-Sala Koch, ore 11.30 - Nomisma, insieme ad altri soggetti nazionali, ha aderito al Patto per l’Acqua FAI.

Il testo del Patto per l’acqua è stato redatto dal FAI-Fondo Ambiente Italiano, Ufficio Paesaggio, Ambiente e Patrimonio, con il supporto di un comitato scientifico dedicato a cui hanno partecipato: Marco Marcatili, economista e responsabile sviluppo di Nomisma, Vito Felice Uricchio, Direttore del CNR-IRSA e Davide Chiaroni, Responsabile della Ricerca dell’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano.

“Abbiamo aderito con favore al Patto per l’Acqua promosso da FAI perché crediamo fortemente che, in uno scenario di severità idrica e di forte gap sugli investimenti in efficienza e infrastrutture, sia necessario avviare una stagione pattizia anche per lo sviluppo di una strategia Paese sull’Acqua. C’è una forte attenzione internazionale sul tema idrico, legato ai cambiamenti climatici, l’aumento demografico, i maggiori fabbisogni di questa risorsa. In Italia piovono ogni anno 300 mld di m3 di pioggia e vengono recuperati solo l’11%, prevalentemente la rete delle infrastrutture idriche in Italia risale a più di 30 anni e, in alcune zone del paese, la perdita della risorsa idropotabile supera il 50%. L’Acqua è stata sempre una questione specifica e di tecnica idraulica, ma diventa sempre più «metafora» per nuove prospettive di rinnovamento tecnologico (in agricoltura ed edilizia, nei processi produttivi d’impresa, negli stili di vita, etc), di riconoscimento di un nuovo valore ecosistemico dell’acqua (uguaglianza e giustizia sociale, paesaggio, salute, etc), di sperimentazione di strumenti e finanza per una «infrastrutturazione blu» dei territori (es. contratti di fiume, contratti di sviluppo, etc). Il Patto per l’Acqua del FAI, cui abbiamo dato un nostro contributo scientifico, avanza concrete richieste che necessitano di una risposta politico-strategica che speriamo non vada a latitare”, afferma Marco Marcatili che sta inoltre avviando una nuova unità sperimentale sulla progettazione e valutazione economico-ambientale di infrastrutture idriche territoriali.

Consulta il programma dell’evento

Leggi il comunicato stampa

Pubblicato in News

Cagliari, Sala Consiliare del Municipio, ore 17.30 - A margine dell’incontro “Il contesto socio economico, urbano e territoriale della città metropolitana di Cagliari” Marco Marcatili, economista e responsabile sviluppo di Nomisma, presenterà lo studio realizzato da Nomisma che ha approfondito diversi parametri utili a misurare attrattività, competitività e benessere della città di Cagliari tracciando nuovi percorsi di crescita e di sviluppo per la valorizzazione del territorio.

Consulta il programma

Pubblicato in News
Mercoledì, 21 Novembre 2018 19:26

21 novembre 2018 - FIDEC: la sfida delle città

Milano, Palazzo del Ghiaccio, ore 9 - Nomisma patrocina FIDEC, il Forum Italiano delle Costruzioni l’iniziativa nata per connettere i diversi attori della filiera delle costruzioni e cercare assieme un modo concreto per guardare al futuro mettendo al centro la “voglia di ripartire”.

Marco Marcatili, economista e responsabile sviluppo di Nomisma, parteciperà all'Osservatorio del cambiamento del Forum, insieme ad altri selezionatissimi ospiti, con un intervento intitolato "la sfida delle città". 

Dove andranno e di che cosa avranno bisogno le città nell’orizzonte del 2050? L’Italia che avremo davanti sarà metropolitana: al centro ci saranno non le grandi metropoli ma le piccole e medie città da 50 mila abitanti. Una sfida che richiede capacità di interpretare bisogni specifici: non solo macro opere ma nuove infrastrutture sociali capaci di rendere davvero attrattivi i luoghi.

Consulta il programma

Pubblicato in News

Milano, Centro Congressi Fondazione Cariplo, ore 9.30 – Presentazione del 3° Rapporto 2018 dell’Osservatorio sul Mercato Immobiliare – Evento organizzato in collaborazione con Intesa Sanpaolo Private Banking.
Come di consueto, i lavori si articoleranno in due sessioni: una prima parte della mattinata dedicata alla presentazione della congiuntura immobiliare dei maggiori mercati italiani, con approfondimento delle tematiche su credito immobiliare e investimenti corporate ed una seconda incentrata sui cambiamenti della domanda e le ricadute sull’utilizzo degli spazi.

Per informazioni e registrazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

È richiesta conferma di partecipazione.

Consulta il programma

Pubblicato in News

Rimini, Ecomondo 2018 – Pad. D3-Stand 075, ore 14.30 – Il mercato dei rifiuti sta cambiando anche in base alla normativa europea e nazionale in evoluzione. I territori, quindi, diventano i primi protagonisti di questa trasformazione e spesso sono anticipatori delle future frontiere del settore.

Marco Marcatili, economista e responsabile sviluppo di Nomisma, e Gianluca Galletti, advisor di Nomisma, analizzeranno i risultati della ricerca condotta da Nomisma per conto di Alea Ambiente in tema di mercato dei rifiuti e gestione dei territori.
L’occasione sarà Ecomondo 2018, l’evento internazionale che unisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare: dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.

Saluti a cura di:

Franco Zanata, presidente di Contarina SpA

Daniele Carloni, presidente di Alea Ambiente SpA

Interventi a cura di:

Gianluca Galletti, Advisor Nomisma

Paolo Contò, Direttore di Alea Ambiente S.p.A.

Michela Rasera, Direttore di Contarina S.p.A.

Marco Bonsanto, Crif Ratings

Marco Marcatili, Responsabile Sviluppo Nomisma

Chiusura a cura di:

Stefano Ciafani, Presidente Legambiente Nazionale

Pubblicato in News

Faenza, CNA-Sala Conferenze, ore 9.30- Marco Marcatili, economista e Responsabile sviluppo di Nomisma, aprirà i lavori del convegno “Perché costruire in NZEB”.

La direttiva europea c.d. nuova EPBD- Energy Perfomance Building Directive introduce il concetto di energia quasi zero per gli edifici di nuova costruzione sia pubblici o di uso pubblico che privati: gli edifici NZEB Nearly Zero Energy Buildings.

A partire dal 31 dicembre 2020 tutte le nuove costruzioni dovranno essere edifici NZEB, ma quello che la direttiva 2010/31/UE non fornisce è la definizione di “edificio NZEB”, poiché tale termine deve essere identificato dai singoli Paesi membri. L’Italia nel recepimento di tali direttive ha profondamente modificato la previgente normativa in materia.

Il convegno sarà l’occasione per analizzare l’evoluzione delle costruzioni nello scenario dei cambiamenti climatici e i requisiti minimi previsti dalla Regione Emilia-Romagna a partire dal 2019.

Consulta il programma

Pubblicato in News

Peccioli, Fonte Mazzola, ore 17.30- La città di Peccioli e il suo territorio di riferimento rappresentano un esempio positivo di area italiana con un forte potenziale di sviluppo.

In quest’ottica Nomisma fornisce alla Belvedere S.p.A il supporto scientifico e operativo per costruire un piano sostenibile di rilancio strategico a partire dalle opportunità di valorizzazione del patrimonio pubblico.

In occasione della presentazione del bilancio di Sostenibilità di Belvedere S.p.A., Marco Marcatili, economista e responsabile sviluppo di Nomisma, interverrà sul tema “scenari economici e frontiere sostenibili di territorio”.

Consulta il programma

 

Pubblicato in News

Porto San Giorgio, Hotel David Palace, ore 17.15 – Al convegno, promosso dalla Compagnia delle Opere Marche Sud, verrà presentato il Bando FESR per il “Supporto alla competitività del Made in Italy ai fini della rivitalizzazione delle filiere produttive colpite dal terremoto.

Il Bando ha quale obiettivo il rafforzamento delle filiere nelle aree colpite dal terremoto e della loro competitività, anche attraverso l’introduzione di tecnologie e servizi provenienti da altri settori, per migliorare la qualità dei prodotti e dei processi di produzione.

All’interno del Bando, la Compagnia delle Opere Marche Sud ha promosso la filiera dell’Agrindustria: per questo, l’incontro sarà anche occasione per illustrare lo studio commissionato a Nomisma sulla situazione del settore Agrifood nella zona del cratere.

Interverranno Marco Marcatili, economista e responsabile sviluppo di Nomisma e Chiara Volpato, project manager ed esperta dell’area Agrifood Nomisma.

“Sono numerosi – sottolinea Chiara Volpato, responsabile Nomisma dell’indagine – gli spunti che derivano dall’indagine. La ricostruzione come azione di ammodernamento sia in ambito produttivo che in relazione alla trasformazione e vendita, la necessità di invertire i processi di senilizzazione in atto nel settore agricolo e sostenere l’ingresso di giovani imprenditori, la diffusione del valore sociale, culturale e ambientale dell’attività agricola. Sarebbe utile anche migliorare il livello di integrazione tra le imprese e le istituzioni pubbliche e private attive sul territorio, favorire ulteriormente BIO e DOP/IGP, promuovere i prodotti che più in generale hanno un valore aggiunto per il consumatore ed incrementare le produzioni con un alto contenuto di servizio”.

La partecipazione è gratuita, ma è necessario iscriversi qui

Consulta il programma

Pubblicato in News

Milano, Politecnico-Sala Consiglio, ore 10- Marco Marcatili, economista e responsabile sviluppo Nomisma, parteciperà al convegno con un intervento intitolato: “Nuovi percorsi di valorizzazione dei patrimoni immobiliari: il caso degli Istituti Diocesani per il Sostentamento del Clero”

L’incontro prevede tre sessioni: una prima dedicata ai progetti di rigenerazione del Comune di Verona e alla valorizzazione dei patrimoni immobiliari privati, una seconda incentrata sulla interconnessione tra  Facility Management e rigenerazione urbana ed una terza in cui si discuterà di valorizzazione del patrimonio pubblico rurale attraverso progetti di welfare.

Consulta il programma

Pubblicato in News

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo. cookies