Milano, Teatro Filodrammatici, ore 9:30 - L'export agroalimentare italiano ha registrato nel 2017 un record di volumi, con una crescita del 7% rispetto all'anno precedente, e continua a rappresentare un elemento fondamentale della bilancia commerciale del nostro paese.

Le potenzialità del Made in Italy in questo settore sono però ancora notevoli: in molti mercati la penetrazione dei prodotti agroalimentari italiani resta limitata ed altri paesi europei registrano esportazioni inaspettatamente più alte. Food Liability Workshop si propone di offrire ai partecipanti l'occasione per confrontarsi sulle problematiche più comuni che interessano la valutazione ed il trasferimento dei rischi del settore, attraverso l'esame di casi giurisprudenziali e di cronaca, e la condivisione di esperienze con i principali operatori del mercato alimentare ed assicurativo italiano.

Parteciperà ai lavori Emanuele Di Faustino, Project Manager dell’Area Agroalimentare Nomisma con un intervento intitolato Prospettive ed opportunità per il Food&beverage italiano sui mercati internazionali.

Visita il sito dell'evento

Consulta la locandina dell’evento

Pubblicato in News

Parma, CIBUS Fiere di Parma - Innovation Corner Hall 4.1, ore 12- Emanuele Di Faustino, project manager di Nomisma, interverrà al convegno con un’analisi sui nuovi trend e driver che stanno caratterizzando i consumi alimentari in Italia e sulle risposte che i vari attori della filiera agrifood stanno fornendo a tali cambiamenti.

Cibus, International Food Exhibition, è l'evento chiave del settore agroalimentare italiano; una vera "piattaforma" che consente alle aziende impegnate nel "Made in Italy" di incontrare i maggiori distributori, importatori e professionisti del mercato nazionale e internazionale.

Consulta il Programma

Pubblicato in News

Bologna, 15 marzo - Prosegue la crescita dell’export agroalimentare italiano che nel 2017 mette a segno un ulteriore +7% rispetto al 2016 grazie soprattutto alle ottime performance di alcuni dei prodotti rappresentativi del “made in Italy”: formaggi (+11%), vino (+6%), cioccolata (+20%), prodotti da forno (+12%). L’Italia fa meglio degli altri “big exporter” come Usa (-0,2%), Cina (+2,1%), Germania (+3,3%) o Canada (+3,4%) ma la distanza in valore assoluto resta ancora alta. Le potenzialità per l’agroalimentare italiano sono ampie ma sugli scambi internazionali pesano le incognite della Brexit e della politica protezionistica di Trump.

Leggi tutto...

Pubblicato in Comunicati Stampa

Bologna, Savoia Hotels, ore 10 – “L’agroalimentare italiano alla prova dell’internazionalizzazione” è un convegno organizzato da LS Lexjus Sinacta, a cui parteciperanno, oltre a Nomisma,  esperti di tematiche doganali, contrattuali ed assicurative. Sarà l’occasione per fare il punto sulle prospettive –strategiche ed operative- per l’export e l’internazionalizzazione dell’agroalimentare italiano.

Denis Pantini, Responsabile Area Agricoltura e Industria Alimentare di Nomisma, interverrà ai lavori trattando il tema: “Scenari evolutivi e prospettive di crescita per l’agroalimentare italiano nei mercati internazionali”.

Programma

Leggi il comunicato stampa

Pubblicato in News
Martedì, 06 Marzo 2018 15:00

6 marzo 2018 – Giornate Fitopatologiche

Chianciano Terme, Hotel Excelsior, ore 14.30- Apertura delle Giornate fitopatologiche dedicate a protezione delle piante, qualità e ambiente. Ersilia Di Tullio, senior analyst di Nomisma, parteciperà ai lavori intervenendo in merito a “Ruolo e prospettive della difesa fitosanitaria”. Il convegno è organizzato dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari dell’Università di Bologna-Alma Mater Studiorum e riunisce i maggiori esperti delle istituzioni, della ricerca e sperimentazione pubblica e privata e del mondo produttivo in tema di protezione delle piante.

Programma

Pubblicato in News
Giovedì, 01 Febbraio 2018 09:43

1° febbraio 2018 – Distributore Day 2018

Verona, Fieragricola, ore 10,30 – Image Line organizza il primo forum dedicato alle rivendite agrarie, con un’attenzione particolare alle occasioni di business, alla normativa sul tema e alle opportunità fornite dal digitale. Evita Gandini, analista dell’Osservatorio Agroalimentare di Nomisma, interverrà al convegno spiegando i risultati della ricerca condotta in tema di distributori da Nomisma.

Programma

Pubblicato in News

Comiso (RG) – Spagna e Sicilia: un confronto utile alla crescita. Sono queste le motivazioni del 2° "International Symposium on Tomato Genetics for Mediterranean Region", organizzato dal mensile Agrisicilia. In questa seconda edizione del Symposium si approfondirà il sistema agricolo ed economico spagnolo, dove la commercializzazione viene affidata al sistema delle "aste private". 

Ersilia Di Tullio, senior analyst Nomisma terrà una relazione su "La chiave di lettura economica a supporto degli iter di autorizzazione degli agrofarmaci: il caso della difesa dai nematodi nel pomodoro".

Programma

Pubblicato in News

BolognaFiere, Sala Notturno, Centro Servizi 1° piano, Blocco D, ore 14.30 – È in programma per il prossimo 8 settembre, nel contesto della manifestazione fieristica leader in Italia nel comparto dei prodotti biologici e naturali, la presentazione dell’Osservatorio SANA 2017 “Tutti i numeri del bio italiano”, che offrirà il consueto monitoraggio dei numeri chiave della filiera biologica, dalla produzione fino alle dimensioni del mercato.

L’Osservatorio 2017, promosso e finanziato da BolognaFiere e realizzato con il patrocinio di FederBio e AssoBio, ha come finalità il monitoraggio dell’agroalimentare biologico in Italia e all’estero, per creare un quadro completo del mercato. Intende inoltre fornire informazioni essenziali sulla filiera agli attori del sistema produttivo e commerciale, al fine di comprendere le motivazioni di acquisto dei prodotti biologici (la cui domanda è in forte sviluppo) e il profilo del loro consumatore.

Silvia Zucconi, Responsabile Area Market Intelligence Nomisma, interverrà presentando lo studio “Nuovi trend del biologico in Italia: il ruolo dei prodotti bio per vegetariani e vegani”, esponendo i dati aggiornati sul settore biologico con un approfondimento sul mercato italiano e sui prodotti dedicati ai vegetariani e vegani, cercando di indagare l’importanza dell’attributo “biologico” e della categoria merceologica “veggie”.

Consulta il programma dell’evento

Pubblicato in News
Venerdì, 29 Settembre 2017 10:00

29 Settembre 2017 - Forum Agrifood Monitor 2017

Bologna, Palazzo di Varignana, ore 9.45 – USA & CANADA: posizionamento competitivo e opportunità di crescita del Food&Beverage italiano tra Free trade agreement e minacce di nuovi dazi   

L’edizione del Forum di quest’anno è volta ad approfondire le opportunità di mercato per il Food&Beverage italiano in Nord America (Usa e Canada), attraverso le evidenze di una consumer survey su perception, reputation ed awareness dei prodotti agroalimentari italiani. Il tutto in un confronto tra un contesto di mercato dove è stato da poco avviato un accordo di libero scambio (Canada) ed uno dove invece si paventa – a detta del suo presidente, Donald Trump - la possibilità di una restrizione degli scambi commerciali a seguito di un minacciato inasprimento delle barriere tariffarie e non tariffarie.

Per iscriversi

Programma

 

Pubblicato in News

Parma, ore 10.00 – Nell’ambito della manifestazione Cibus Connect 2017, Nomisma organizza il Focus “Posizionamento competitivo e scenari evolutivi per le carni trasformate italiane nel Regno Unito”.

Nel quadro delle esportazioni di carni trasformate suine, il Regno Unito rappresenta per l’Italia il terzo mercato di sbocco dopo Germania e Francia. Si tratta quindi di un mercato importante alle prese con incognite di scenario altrettanto rilevanti date dal percorso di uscita dall’Unione Europea intrapreso dal Paese e i cui impatti sono difficilmente prevedibili.

Il convegno, attraverso il supporto informativo della piattaforma Agrifoodmonitor.it e dei suoi esperti, si pone l’obiettivo di fornire un quadro su struttura distributiva e di mercato, consumi e importazioni di carni trasformate, evidenziando da un lato il posizionamento competitivo e dall’altro la reputazione, il grado di conoscenza e la disponibilità all’acquisto di cui godono i prodotti italiani presso i consumatori del Regno Unito. Tale disamina sarà resa possibile sia dalle evidenze emerse da una survey condotta da Agrifood Monitor su un campione rappresentativo dei consumatori britannici, sia di un’analisi curata da Cribis D&B del gruppo Crif – partner di Agrifood Monitor – sulla rischiosità commerciale degli importatori/operatori di carni trasformate attivi nel mercato UK.  Le principali evidenze di tali relazioni saranno poi condivise e discusse assieme a referenti di importanti associazioni/imprese italiane leader di settore.

Programma

Pubblicato in News

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo. cookies