AL VIA LA PARTNERSHIP TRA NOMISMA E ANGAISA PER L’ANALISI DI MERCATO NEL SETTORE IDROTERMOSANITARIO

Home  >  Press Area  >  AL VIA LA PARTNERSHIP TRA NOMISMA E ANGAISA PER L’ANALISI DI MERCATO NEL SETTORE IDROTERMOSANITARIO

La prima indagine sui consumi sarà presentata in occasione del Convegno Nazionale ANGAISA che si terrà a Milano il 30 novembre, con la partecipazione dei vertici di Nomisma

Bologna, 26 settembre – Nomisma e ANGAISA, Associazione Nazionale Commercianti Articoli Idrosanitari, Climatizzazione, Pavimenti, Rivestimenti e Arredobagno, danno vita a una partnership per lo sviluppo di nuovi strumenti di analisi di mercato. La sigla di riferimento dei distributori nel settore idrotermosanitario intende così garantirsi valutazioni di scenario sempre più accurate a beneficio degli imprenditori associati, per consentire loro di potenziare competitività e strategie commerciali delle rispettive aziende.

Le analisi ANGAISA consuntive e relative al 2021 hanno confermato il trend positivo che si era iniziato a registrare a partire dalla seconda metà del 2020: complessivamente il 2021 ha chiuso con una crescita dei fatturati pari al +33,11% rispetto al 2020 e pari al +27,61% rispetto al 2019. Cosa è lecito aspettarsi per il 2022? Gli indicatori dello sviluppo nazionale per il primo semestre 2022, hanno descritto un quadro non negativo, coerente con il quadro di espansione che ha caratterizzato il 2021. È necessario tuttavia non dimenticare l’attuale contesto macro-economico – in primis aumento dell’inflazione e dei tassi di interesse, nonché del costo delle materie prime e degli energetici – e geopolitico attuale, un aspetto, questo, unito al venir meno o ridursi di bonus legati all’edilizia che potrebbero contribuire a rallentare il percorso di sviluppo intrapreso dal Paese.

L’obiettivo della collaborazione è produrre analisi sempre aggiornate sulle principali dinamiche dei mercati collegati all’edilizia, esattamente come quello della distribuzione idrotermosanitaria, tenendo conto dei trend relativi all’immobiliare, al settore delle costruzioni e alla propensione delle famiglie ad investire per riqualificare la casa e migliorarne l’efficienza energetica. Le prime elaborazioni curate da Nomisma nella sinergia con ANGAISA riguarderanno gli interventi di ristrutturazione delle abitazioni e di sostituzione degli impianti sanitari.

Partendo dalle interviste realizzate coinvolgendo più di mille famiglie, sarà così possibile comprendere quanto queste abbiano fatto ricorso nel tempo a certe tipologie di interventi e coglierne, inoltre, la propensione nei prossimi 12 mesi. Attraverso l’elaborazione di questi dati, da parte di Nomisma, gli imprenditori associati ANGAISA avranno a propria disposizione elementi utili per dimensionare il mercato ed elaborare previsioni di vendita. 

La presentazione di questa indagine avverrà il prossimo 30 novembre, in occasione del Convegno Nazionale ANGAISA che si terrà presso MiCo Milano Congressi. Nel programma della 23esima edizione dell’evento è previsto un intervento di Lucio Poma, capo economista di Nomisma a proposito di scenari macro-economici. La relazione sui risultati emersi in tema di efficientamento energetico e scelte delle famiglie è a cura di Roberta Gabrielli, introdotta dall’amministratore delegato Luca Dondi Dall’Orologio.

Sono felice di poter aver concretizzato l’avvio di questa prestigiosa partnership, fortemente voluta dal Comitato Esecutivo recentemente insediato – dichiara Maurizio Lo Re, Presidente ANGAISA -. La collaborazione con un istituto di ricerca e consulenza leader a livello nazionale, quale è Nomisma, rappresenta per noi un forte valore aggiunto, che ci consentirà di far crescere ulteriormente il valore delle analisi di mercato che proponiamo periodicamente alle imprese del settore”.

Le misure di sostegno al reddito e di incentivazione previste nel 2020 e mantenute nel 2021 e in parte prorogate nel 2022, hanno contribuito a mitigare una situazione di disuguaglianza e povertà, dando slancio al settore edilizio e alle filiere collegate. Il rischio per imprese e famiglie, dato l’attuale contesto, è un’inversione di rotta.– dichiara Luca Dondi, Amministratore Delegato Nomisma -. Crediamo che la partnership con ANGAISA e in particolare questa prima indagine, possano rappresentare per tutti gli associati elementi utili a pianificare il proprio business, partendo proprio dall’ascolto dei mercati”.