6 giugno 2013 - Se ci vogliono 5 anni per riformare il catasto come possiamo raggiungere l’obiettivo 2014?

E' questo l’allarme lanciato da Luca Dondi (Direttore Generale Nomisma) nel corso del congresso innovare per rilanciare organizzato da Green Building Council all’interno di Eire

Milano, 6 giugno 2013 - "Il Presidente di Equitalia Attilio Befera dichiara che occorrono 5 anni per la realizzazione del nuovo catasto e noi abbiamo l'obiettivo 2014 per la presentazione del piano strategico richiestoci dall'Europa. Come possiamo farcela?", è l'allarme lanciato da Luca Dondi direttore generale di Nomisma nel corso del Congresso "Innovare per rilanciare" organizzato da Green Build Council all'interno di EIRE. Dondi nel corso del suo intervento ha evidenziato come un ruolo esemplare per l'orientamento del mercato può provenire dagli edifici pubblici, ma non ha nascosto il dubbio che si possa compiere lo stesso errore condotto con la valorizzazione degli immobili pubblici. "Senza una regia, senza una guida pubblica difficilmente si rispetterà l'obiettivo 2014", ha rimarcato Dondi. Quello di Nomisma è un autentico grido d'allarme per il raggiungimento dell'obiettivo imposto dall' Europa. Un punto di partenza per Dondi può anche essere l'industria perché forse, al momento, più dotata di informazioni più puntuali, ma probabilmente occorrera procedere per tappe. Per Dondi oggi le fonti di documentazione sono eterogenee e vi è ritrosia alla condivisione. Occorre quindi superare il gap creato dalla frammentazione informativa e la frammentazione generata da più enti che si occupano dello stesso ambito.

Per informazioni:
Ufficio Stampa Nomisma
Edoardo Caprino Tel. 339 5933457 -   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giulia Fabbri Tel.3456156164 –  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo. cookies