24 febbraio 2016 – Le nuove crepe della governance mondiali – Scenari globali e l’Italia

Bologna, Sala Incontri Nomisma, ore 18:00 – Il moltiplicarsi di crepe politiche ed economiche sta evidenziando l’inadeguatezza degli strumenti esistenti di governance. La mancanza o il ritardo di risposte concertate approfondisce le fratture esistenti e rischia di crearne di nuove, come sta avvenendo negli ultimi mesi di fronte alla guerra civile siriana o alla crisi migratoria in Europa. Mentre l’Italia appare in prima linea di fronte a queste sfide, Roma cerca di adattare la propria politica estera alla continue crisi dei contesti multilaterali che costituiscono il suo tradizionale ambito di riferimento.

A questi temi è dedicato il Rapporto ISPI 2016 “Le nuove crepe della Governance mondiale” che prevede una pagella della politica estera italiana, stilata sulla base delle valutazioni di un expert panel di 130 esperti.

Il Rapporto sarà occasione di dibattito in 12 città italiane e, quest’anno, anche a Bologna, con la partecipazione, tra gli altri, di Pierferdinando Casini, Presidente Commissione Affari Esteri del Senato.

Modera la discussione Andrea Goldstein, Managing Director di Nomisma.

Programma

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo. cookies