19 ottobre 2016 – Capitalismo rosso: gli investimenti cinesi in Italia

La Cina e le sue imprese si stanno rapidamente imponendo come protagonisti importanti della scena globale. Anche in Italia le multinazionali cinesi hanno dimostrato grande protagonismo, fino all’acquisizione emblematica delle due squadre di calcio milanesi. È un bene? Secondo molti è soprattutto un rischio, perché molte decisioni fondamentali per il Paese potrebbero essere prese lontano dall’Italia. Secondo altri è invece un’opportunità, perché gli investimenti italiani delle multinazionali rosse aprirebbero prospettive di crescita sul mercato cinese, e non solo. C’è bisogno di chiarezza: è ciò che fa Andrea Goldstein, Managing Director di Nomisma, in un nuovo libro edito dall’Università Bocconi, affrontando in modo serio e pragmatico un tema che si presta a molte polemiche e a troppi pregiudizi.

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo. cookies