19 Dicembre 2013 - "La prossimità intelligente. Sviluppo e welfare nelle Marche di domani"

Loreto, Palazzo Apostolico. Marco Marcatili interviene al Convegno organizzato dalla Regione Marche.

Lo sviluppo economico e la produzione di un benessere diffuso e a disposizione di tutti devono andare di pari passo. Ma l’epoca che stiamo vivendo sembra averli compromessi anche nelle Marche, forse proprio perché legati da un destino comune: sviluppo e welfare nella Regione dove sono potuti convivere il “piccolo è bello” e le grandi esperienze industriali, sembrano oggi in cerca di una alleanza resiliente. Ora del “piccolo” vediamo solo la frammentarietà e la polverizzazione; del grande solo il peso di lutti sempre più consistenti da elaborare. E scopriamo una grande verità: nelle Marche le ricette classiche su sviluppo e welfare non funzionano più. E’ il momento allora di trasformare quelli che oggi sembrano limiti invalicabili, in luoghi generativi per le persone in cerca di benessere e per le imprese in cerca di lavoro, integrando in maniera non ingenua il bisogno di coesione sociale con il desiderio di una ricchezza buona, diffusa e sostenibile. C’è bisogno appunto che le economie marchigiane, le persone marchigiane, le città marchigiane - cioè i luoghi abitati dalle persone e dai sistemi economici – provino a reincontrarsi ma non per difendersi a vicenda. Piuttosto, per sostenersi nell’aprirsi al cambiamento e a nuove possibilità. C’è bisogno cioè, di una prossimità intelligente.

PROGRAMMA

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo. cookies