La professione medico veterinaria. Condizioni e prospettive nei primi 10 anni di attività

Le recenti dinamiche demografiche della professione medico veterinaria confermano trend in costante crescita e segnalano trasformazioni tali da rendere necessaria la focalizzazione dell’analisi sulle condizioni professionali nei primi dieci anni di attività dei giovani professionisti.

Tale ottica consente di acquisire elementi utili ad identificare in nuce le possibili fragilità del percorso formativo e le immediate criticità che rischieranno di compromettere il futuro della professione. Il focus sui giovani medici veterinari diventa così una scelta strategica: solo l’osservazione delle dinamiche di oggi permette di individuare i percorsi più adeguati per il domani. La ricerca, basata sulla realizzazione di una indagine campionaria che ha coinvolto oltre 800 medici veterinari iscritti all’Ordine da non più di dieci anni, si propone di stimolare un nuovo momento comune di riflessione, offrendo nuovi capisaldi conoscitivi utili ad uno sviluppo equilibrato della professione medico veterinaria. Dalla ricerca emerge in modo chiaro e nitido che i primi dieci anni di attività non sono solo incerti ma persino difficili. Il percorso professionale iniziale è spesso non soddisfacente: instabilità della posizione lavorativa, remunerazione inadeguata, elevata concorrenza professionale e incoerenza con il percorso formativo sono solo alcuni dei tratti che accomunano gli esordi di carriera dei medici veterinari.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo. cookies