L'Italia che verrà

Nomisma e UnipolSai dialogano su “L’Italia che verrà”

Home  >  Eventi  >  Nomisma e UnipolSai dialogano su “L’Italia che verrà”

Lunedì 26 luglio dalle ore 11.00 alle 13.00 si svolgerà un webinar (su piattaforma Teams) in cui Lucio Poma, Capo Economista di Nomisma, e Alberto Federici, Direttore Marketing di UnipolSai Assicurazioni, rifletteranno sull’Italia che verrà che, in questi mesi di uscita dalla crisi pandemica, si sta configurando come la vera e propria protagonista della scena economica europea. Una leadership che sembra essere confermata anche dalle recenti stime di BankItalia secondo cui il PIL italiano nel 2021 vedrà un rialzo del 5,1% contro il +4,9 o il +5% previsti per giugno.

Ma l’Italia riuscirà ad essere veramente leader nel quadro economico e sociale post pandemico? E quali saranno i fattori su cui dovranno puntare le nostre aziende per agevolare la ripresa del Paese e incrementare ulteriormente la propria competitività? Queste saranno soltanto alcune delle domande rivolte, nel corso della doppia intervista, ai due rappresentanti di Nomisma e UnipolSai.

Segui il webinar su Teams

L’Italia che verrà: il programma che individua e valorizza le imprese virtuose italiane

Valorizzare e premiare con visibilità e benefit le imprese italiane che sono riuscite a distinguersi e a crescere nonostante la crisi seguita alla pandemia è l’obiettivo primario di “L’Italia che verrà – Storie di aziende che progettano il futuro”, il programma ideato da UnipolSai in collaborazione con NomismaIl Sole 24 oreConfapi Jakala.

L’iniziativa prevede 3 ambiti di monitoraggio (giovani, innovazione e territorio) e intende individuare quelle imprese in grado di divenire le realtà di riferimento alle quali affidare lo sviluppo futuro del nostro Paese. Le aziende – che potranno iscriversi entro il 20 settembre – verranno selezionate da un comitato scientifico guidato da Nomisma e saranno valutate in base alle griglie selettive utilizzate per la ricerca Nomisma – CRIF Controvento.

La tua azienda ha le carte in regola per navigare “controvento” e influenzare con le sue performance il progressivo e auspicabile consolidamento dell’Italia nel suo ruolo di leader? Scoprilo partecipando all’iniziativa L’Italia che verrà.

Segui il webinar su Teams